Sei in » Turismo
26/09/2015 | 12:30

Nell'ambito del Progetto Piltour nella città della Grecìa Salentina, martedì 29 settembre un incontro nel quale si confronteranno esperti del settore e istituzioni locali, allo scppo di elaborare un nuovo modello di turismo.


A Calimera un workshop sul turismo religioso


Calimera. Discutere e approfondire la tematica della sviluppo del turismo religioso sul nostro territorio.
 
Può l’eredità Bizantina e Ottomana del passato, dall’importante bagaglio storico-culturale, costituire, se inserita all’interno di di una strategia di sviluppo coerente e sostenibile, un enorme potenziale in termine di sfruttamento turistico?
 
Se ne discuterà nel pomeriggio di martedì 29 settembre, a partire dalle ore 17.00, presso la Bibliomediateca del Comune di Calimera, in Via Salvo d’Acquisto, 15, nel corso di un workshop pubblico.
 
La manifestazione è organizzata – nell’ambito del progetto PILTOUR – Pilgrim Tourism routes in Ioannina and Lecce – dal comune della Grecìa Salentina partner del progetto insieme ai Comuni italiani di Carpignano Salentino e Zollino e alle municipalità greche di Metsovo e Pogoni con l’Agenzia Pubblica per la Cultura, Ambiente, Gioventù e Sport della Municipalità di Ioannina capofila.
 
A confrontarsi sull’importante argomento esperti del settore ed istituzioni locali nell’ottica di dare avvio ad una rete di stakeholders per lo sviluppo di un piano di azione per l’elaborazione di un nuovo modello di turismo che ponga al centro questa ricchezza con il duplice intento di preservarla e di promuoverla, sviluppando una forma di turismo alternativo che sfrutti le potenzialità del territorio.
 
Ricco e nutrito il programma cui si darà vita. L’evento, infatti, prenderà il via alle ore 17.00 con i saluti istituzionali; successivamente si svolgerà la relazione del prof. Antonio Mininno su “Turismo religioso: sfida od opportunità?”; al termine della relazione si aprirà  la definzione un Action Plan per il rilancio del Turismo Religioso e, in seguito, si darà vita al dibattitto al termine del quale è prevista la chiusura dei lavovori.
 
All’evento interverranno i rappresentanti dei comuni di Calimera, Carpignano Salentino, e Zollino, partner italiani del progetto Piltour.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |