Sei in » Politica
05/02/2016 | 18:37

Brizio Maggiore, coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani, interviene a mezzo stampa per segnalare una buca al centro della carreggiata di via Aprile, a Calimera:'Una vera e propria voragine presente da più di quindici giorni'.


Buca a Calimera in via G.Aprile


Calimera. Nonostante le ripetute segnalazioni da parte dei cittadini, nulla è cambiato. Così, “Il manto stradale di Calimera assomiglia sempre più ad un colabrodo: dissestato e pieno di buche che costringono i cittadini a fare dei  veri e propri slalom per non subire ingenti danni”. Lo dichiara – attraverso una nota stampa pervenutaci in redazione – Brizio Maggiore, coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani. Ed è proprio lui a segnalare un caso emblematico:“In via G. Aprile, per esempio, non c'è una semplice buca, ma una vera e propria voragine al centro della carreggiata”. Si tratta, infatti – come peraltro visibile nella foto giunta in redazione – di una pericolosissima buca, oltretutto scarsamente segnalata, che nessuno si preoccupa di aggiustare da più di quindici giorni. Un tempo piuttosto lungo, considerando la pericolosità segnalata da molti automobilisti della zona. Ciò, ovviamente, provocherebbe pure disagi alla circolazione stradale, impendo il transito normale dei veicoli durante la giornata.

Eppure, all’esponente di centrodestra, tale situazione non affatto giù: “Dobbiamo aspettare che si verifichi qualche brutto incidente? – si domanda Maggiore – Speriamo proprio di no. Non possiamo, quindi, che stigmatizzare la situazione e chiedere al sindaco De Vito, in qualità anche di Assessore ai Lavori Pubblici, di intervenire urgentemente in un settore bloccato da oltre otto mesi incurante del territorio e della manutenzione del manto stradale”.

“Ci auguriamo – conclude Maggiore – che la superficialità tipica di questa amministrazione non si manifesti anche in questa occasione, e che le nostre ripetute richieste frutto dell'ascolto dei calimeresi siano finalmente soddisfatte”.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |